Alberto Firenze commissario straordinario all’Ospedale di Sciacca

Il castelvetranese Alberto Firenze è stato nominato dall’Assessore regionale alla salute, Ruggero Razza, Commissario ad acta presso l’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca.

«La gestione della direzione medica degli ospedali riuniti Sciacca-Ribera continua ad apparire caratterizzata da una gestione non in linea con le misure organizzative richieste dall’emergenza Covid-19», ha scritto l’assessore Razza nel decreto di nomina.

La scelta di nominare il medico castelvetranese, in servizio presso il Policlinico “Paolo Giaccone” di Palermo, è scaturita dopo alcuni comportamenti da parte della dirigenza medica del nosocomio – guidata da Gaetano Migliazzo – che avrebbe reso comunicazioni mediatiche all’esterno «che rischiano di contribuire ad aggravare l’allarme sociale». Per l’assessore Razza quello verificatosi presso l’ospedale di Sciacca «è stato un gravissimo caso di contagio da Covid-19 che ha riguardato anche personale sanitario del nosocomio». Per Razza «nonostante da oltre una settimana fosse già pacificamente in essere l’emergenza, non sono stati adottati idonei percorsi organizzativi utili alla limitazione del contagio». Da qui la scelta della nomina di Firenze.

Il medico castelvetranese è specializzato in Igiene , Risk Manager ed esperto in materia igienico-sanitaria in ambito ospedaliero.

Fonte Castelvetranoselinunte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: