Castelvetrano: disagi alla Posta Centrale dopo chiusura succursali Selinunte e via Mazzini

Disagi a Castelvetrano per il ritiro della posta. Anche ore di attesa per potere entrare nell’ufficio centrale di Castelvetrano per ritirare una raccomandata dopo la chiusura delle succursali di via Mazzini e soprattutto di Marinella di Selinunte.

I portalettere per errore scrivono negli avvisi che lasciano che gli atti si possono ritirare alla Posta centrale dove poi garbatamente gli impiegati rispondono, dopo parecchia attesa, che si deve aspettare la riapertura dell’Ufficio di Marinella dove la posta resta in giacenza.

Il problema si pone soprattutto per il ritiro di alcuni atti, quelli che hanno una scadenza precisa, un termine perentorio per presentare un ricorso ad esempio.

In questi casi viene consigliato di fare un reclamo in tal senso. Questi errori sono stati segnalati da parecchi utenti, arrabbiatissimi per inutili attese.

A Salemi postini che vanno e vengono da Partanna, preoccupano Manuela Cappadonna, segretario provinciale del sindacato Falp Cisal che si chiede: “come si pensa di tutelare i dipendenti postali che giornalmente incontrano decine e decine di persone sia allo sportello che durante gli spostamenti? Che zona rossa è se i dipendenti possono andare a lavorare in altri paesi?”

Fonte Castelvetranonews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: