Coronavirus, Dybala positivo al quarto tampone: si complica la ripresa della serie A

L’argentino non è ancora guarito e resta in quarantena a Torino. Aumentano così i dubbi di una possibile ripresa del Campionato, con l’incertezza sui rischi di contagio anche per i giocatori guariti.

Paulo Dybala è ancora positivo al Coronavirus dopo quasi 39 giorni dal primo tampone. Secondo il presentatore spagnolo Josep Pedrerol, lo juventino è risultato contagiato, ma asintomatico, dopo il quarto tampone. Resta quindi in isolamento nella sua casa a Torino. Prima di lui nella Juve erano risultati contagiati Rugani e Matuidi, che nel frattempo sono guariti.

Il percorso di guarigione ancora incerto dell’attaccante juventino, tra le poche situazioni note in serie A, aumenta i dubbi su una possibile ripresa rapida del Campionato, nonostante le pressioni della stragrande maggioranza dei presidenti di club. A cominciare dal laziale Claudio Lotito, che fino a ieri ha criticato l’ultimo dpcm del premier Giuseppe Conte che vieta gli allenamenti per i professionisti degli sport di squadra almeno fino al 18 maggio.

Fonte Open

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: