Dal 6 marzo, multe per chi è sprovvisto di seggiolino antiabbandono

Dal 6 marzo, saranno sanzionati coloro i quali non si sono adoperati per tempo con l’installazione dei seggiolini “antiabbandono” nelle auto; dispositivi obbligatori per il trasporto di bambini al di sotto dei 4 anni di età.
La legge, già presentata dal decreto attuativo dell’articolo 172 del Nuovo codice della strada entrata in vigore a Dicembre 2019, ha permesso questo periodo di “transazione” per permettere agli automobilisti di mettersi in regola. Le sanzioni variano dagli 83 ai 333 euro (che si riducono a 58 e 100 euro se si paga entro cinque giorni) con sottrazione di 5 punti dalla patente. Se si commettono due infrazioni in 2 anni scatta la sospensione della patente da 15 giorni a due mesi.

Dove è possibile acquistare questi dispositivi ?

Online e nei negozi specializzati è possibile scegliere tra molteplici prodotti dai costi e modelli variabili, purché, come prescrive la normativa, abbiano un certificato di conformità rilasciato dal produttore del dispositivo. E’ doveroso, infatti, che tali dispositivi si attivino in automatico a ogni utilizzo senza che il conducente debba compiere particolari azioni, e dando un segnale di conferma per l’avvenuta attivazione, che in caso di abbandono, devono attivarsi degli allarmi con segnali visivi e acustici per permettere a chiunque si trovi anche al di fuori del veicolo di percepirne la presenza. Tra i modelli più “tech” vi sono anche quelli che si collegano tramite un app allo smartphone, e inviano le notifiche direttamente al genitore.

Sul sito www.bonuseggiolino.it, è possibile richiedere un bonus statale del valore di 30 euro, sotto forma di buono elettronico, per l’acquisto o per il rimborso per chi ha già provveduto.

Fonte Castelvetranoselinunte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: