Fase 2 in Sicilia, pronti 600mila pacchetti per il turismo: “Tre notti, una gratis”

Un modo per rilanciare il turismo siciliano nella fase 2 dell’emergenza Coronavirus. Pacchetti turistici, 600mila per l’esattezza, verranno offerti dalla Regione Siciliana a chi soggiornerà per almeno tre notti in Sicilia. Una notte verrà omaggiata dall’Assessorato al Turismo che si sta occupando dell’iniziativa.

Lo ha annunciato l’Assessore Regionale al Turismo Manlio Messina, intervenuto al meeting online con gli operatori turistici privati organizzati da “Skal International Palermo” e dal portale travelnostop.com.

Così facendo, ha spiegato, «acquisteremo servizi da tutti i settori della filiera turistica che saranno messi in circolazione per il recupero dei flussi sia individuali sia di gruppo».

Per il progetto sono stati messi a disposizione 50 milioni di euro in modo da dare subito liquidità alle imprese: «Sappiamo che non risolveremo il problema ma sicuramente si tratta di piccole risorse che consentiranno al comparto di respirare».

“Il fondo – ha aggiunto Messina – verrà utilizzato da subito mentre servizi e pacchetti saranno immessi sul mercato quando riterremo che si potrà viaggiare. Potrebbe essere già a luglio-agosto oppure per favorire la destagionalizzazione e quindi da ottobre. I dettagli saranno resi noti quando la Finanziaria sarà approvata”.

“Il progetto – ha spiegato Messina – sarà supportato da un piano di comunicazione interno ed esterno arricchito da una piattaforma web e una app. Possiamo dire, paradossalmente, che grazie alla crisi stiamo riuscendo ad attivare servizi che prima stavamo solo immaginando, come il nuovo sito della Regione che avrà una conformazione diversa e dove sarà presente sia l’aspetto della prenotazione che quello della promozione in cui tutti potranno pubblicizzare la propria attività”.

Fonte GDS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: