Mazara, incendio al Cimitero. Il sindaco: “Se è un tentativo di intimidirci non ci fa paura”

“Condanniamo il vile gesto che ha provocato questa mattina un incendio negli uffici amministrativi del Cimitero Comunale. Dopo furti ed atti vandalici registrati nei giorni scorsi, l’incendio di questa mattina pone degli interrogativi che potranno chiarire gli inquirenti con le indagini, ma una cosa possiamo dire con fermezza: qualora ci fosse qualcuno che tenta di intimidirci magari perché stiamo imprimendo nuove regole nella gestione del cimitero improntate a legalità e trasparenza, sappia che proseguiremo senza tentennamento alcuno nella strada che abbiamo intrapreso.”

“Oltre alle formali denunce abbiamo sentito oggi telefonicamente il Prefetto il quale ci ha assicurato sostegno e attenzione per una sicurezza sempre maggiore. Per quanto riguarda gli atti di nostra competenza ho già dato disposizioni per l’immediata riattivazione ed il potenziamento degli impianti di videosorveglianza”.

Lo ha detto il sindaco di Mazara del Vallo Salvatore Quinci, a seguito dell’incendio sviluppatosi questa mattina negli uffici amministrativi del Cimitero comunale. Il personale, all’apertura del cimitero, si è accorto di fumo che fuoriusciva dalla stanza ubicata al primo piano degli uffici amministrati, adibita ad ufficio del responsabile cimiteriale.

Allertati Vigili del Fuoco e Forze dell’Ordine l’incendio è stato domato. Sono stati rilevati danni a materiali, suppellettili ed alle attrezzature alza feretri, già oggetto di furti in passato.

Non si registrano, per fortuna, danni a persone. L’episodio non ha influito sulla riapertura ai visitatori del cimitero comunale che prevede oggi la possibilità di visita (una persona per defunto) per le persone con iniziali del cognome A e B.

Fonte Castelvetranonews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: