Mazzette del 5% ai funzionari corrotti, le intercettazioni: “Abbiamo cambiato la busta”

corruzione sanità sicilia

I funzionari corrotti prendevano il 5% sul valore delle commesse aggiudicate. Si tratta di cifre enormi.
Abbiamo già anticipato questa mattina dei 10 arresti, tra cui quello di Fabio Damiani.

Dalle intercettazioni emerge il quadro di una situazione desolante.
Gli incontri tra le persone coinvolte avvenivano in diverse zone della città.
Ricordati che la sanità è un condominio, io sempre capo condominio rimango“, diceva Candela senza sapere di essere intercettato.

“Una volta che poi l’hai vinta non ci vediamo più e mi mandi a dire Roberto ‘mi inizia a mandare i soldi così mi tappi la bocca mi compri con i soldi’ facendomi vedere che rispetti gli impegni. Salvo fammi dire però che è scontato che è il cinque netti dei contratti…”. Parlavano così gli indagati intercettati dalla Guardia di Finanza.
In questo modo si è ricostruito il tariffario: il 5% netto del valore della commessa aggiudicata.

“All’assistenza tecnica mi busco io personalmente quindici mila euro al mese… io per nove anni m’incasso quindici mila euro senza fare un’emerita minchia”. E ancora: “Quando abbiamo cambiato la busta e loro fatto il ribasso lo sapevano”.

Emerge anche quindi che le aziende che vincevano le gare fossero consapevoli di dover pagare la tangente. Come se fosse uno schema collaudato.

L’aggiudicazione della commessa era un processo pilotato dai funzionari corrotti e da faccendieri che gestivano le fasi collaterali.

L’imprenditore interessato all’appalto avvicina il faccendiere, interfaccia del pubblico ufficiale corrotto. Il faccendiere, d’intesa con il pubblico ufficiale, concorda con l’impresa le strategie per favorire l’aggiudicazione della gara. La società, ricevute notizie riservate, presenta la propria “offerta guidata”, che sarà poi adeguatamente seguita fino all’ottenimento del “risultato”.

Segui la nostra Pagina Facebook.

Leggi le altre notizie di oggi su Selinews.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: