Sì del CDM al documento di economia e finanza: 150 miliardi

Una maxi-manovra che muoverà circa 150 miliardi. È l’ipotesi allo studio del governo per il nuovo decreto di aprile: un intervento, a quanto si apprende, che conterà sui 55 miliardi di deficit e su una serie di stanziamenti che non incidono sull’indebitamento ma sul saldo netto da finanziare.

Si va dai circa 12 miliardi che serviranno per i pagamenti dei debiti della Pubblica Amministrazione ai 30 miliardi a copertura delle garanzie sulla liquidità fino alla “dote” per Cassa Depositi e Prestiti per la capitalizzazione delle imprese e il sostegno alle attività, che potrebbe arrivare a circa 50 miliardi.

Fonte ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: