Tanta gente in spiaggia in Sicilia nonostante i divieti

Nella spiaggia di Mondello questa mattina in tanti erano sull’arenile a prendere il sole. Decine hanno fatto anche il bagno.
Mentre nuotare rientra tra le attività che si possono fare in base all’ordinanza del presidente Nello Musumeci, stare in spiaggia e prendere il sole è vietato.
Nonostante tutto questa mattina il litorale era invaso da decine di bagnanti.

Alcuni anche senza mascherina e anche troppo vicini. La voglia di mare e di sole è prevalsa sulle disposizioni e sulle norme.

Domani si potrà replicare visto che al momento non sono previsti controlli da parte delle forze dell’ordine in spiaggia.

E contro questi atteggiamenti scende in campo il sindaco di Palermo che annuncia disposizioni alla Polizia Municipale per contrastare atteggiamenti simili denunciando i genitori dei minori che si comportino in questo modo.

“Ho chiesto a Polizia Municipale di denunciare alla Procura quei genitori che non vigilano sui propri figli piccoli e adolescenti che mettono a rischio la propria e altrui salute – dice Orlando in un video messaggio – questo fine settimana che si preannuncia bellissimo sotto il profilo meteorologico, rischia di essere pericolosissimo sotto il profilo sanitario”.

“In alcune città come Milano si sta pensando addirittura di tornare di indietro, di tornare al blocco, che se dovesse accadere a Palermo sarebbe un disastro sociale ed economico.
Con la vita non si scherza, per questo chiedo a tutti di attenersi alle regole e non pensare che ci sia un inaccettabile, e soprattutto pericolo, liberi tutti”.

Fonte Blog Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: