Terminato lo sbarco di 101 migranti a Pozzallo

Il sindaco, Roberto Ammatuna, chiede alle autorità competenti di trovare un centro dove ospitarli “perché nell’hotspot, dove c’è un migrante egiziano di 15 anni in isolamento perché positivo al Coronavirus, non potranno andarci”.

È appena terminato nel porto di Pozzallo lo sbarco dei migranti arrivati a bordo di un gommone grigio questa mattina; sono 101, tutti maschi, tra i quali molti minori. Stanno tutti bene e i controlli effettuati dalle autorità sanitarie non hanno riscontrato criticità. I migranti sono stati sottoposti anche al controllo della temperatura. Al momento si trovano ancora tutti sulla banchina, in attesa di individuare una struttura dove trasferirli.

Problema collocamento
La macchina organizzativa è già operativa ma il problema sarà il collocamento dei migranti, che non possono essere trasferiti nell’hot spot di Pozzallo in quanto vi è un caso positivo di un migrante egiziano 15enne che si trova in isolamento. Il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, che si trova in banchina, ha chiesto alle autorità competenti di trovare un centro dove ospitarli.

Fonte Sky TG24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: