USA, Pompeo: “Il Covid-19 è stato creato in un laboratorio a Wuhan. Abbiamo le prove”

“Posso solo dire che esiste una quantità significativa di prove che indicano che il virus provenga da un laboratorio di Wuhan”: così il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha affermato di avere “prove enormi” che confermano la tesi secondo la quale il Covid-19 sia stato creato in un laboratorio cinese. Pompeo ha anche accusato Pechino di aver tenuto nascosto tutto, pur non specificando se il virus fosse stato rilasciato intenzionalmente o meno.

Il Segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha affermato che ci sia “una quantità significativa di prove” a dimostrare che la pandemia di coronavirus abbia avuto origine in un laboratorio di Wuhan, in Cina: “Abbiamo prove enormi che ci indicano questo come il luogo da cui tutto è iniziato”, ha dichiarato all’emittente televisiva statunitense ABC. Pompeo ha quindi criticato pesantemente la gestione dell’emergenza da parte di Pechino, rifiutandosi tuttavia di dire se pensava che il Covid-19 fosse stato rilasciato intenzionalmente dal laboratorio in questione.

“Posso solo dire che esiste una quantità significativa di prove che indicano che il virus provenga da un laboratorio di Wuhan”, ha tagliato corto il segretario di Stato durante l’intervista. Accusando la Cina di aver tenuto nascoste queste prove, ha aggiunto: “Ho visto le dichiarazioni dell’intelligence. E non ho motivo di credere che abbiano sbagliato”

Fonte Fanpage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: